Loading...

Il Museo Dello Sbarco

Il Museo è collocato all’interno delle sale della seicentesca Villa Adele. Realizzato su iniziativa dei soci del "Centro di ricerca e documentazione sullo sbarco e la battaglia di Anzio" il Museo è diviso in quattro sezioni: Americana, Inglese, Tedesca e Italiana.

Nelle vetrine e nelle bacheche sono esposte uniformi, armi, decorazioni, documenti, piani di battaglia, foto di veterani, oggetti d'uso quotidiano; tutto rigorosamente autentico.

Il Museo è completato da: fototeca, nastroteca, biblioteca, emeroteca. Bandiere, raccolte di stampe d'epoca, motoveicoli, ecc. arricchiscono la già cospicua raccolta che va ampliandosi sempre più con donazioni provenienti dai Musei e dalle associazioni dei veterani dei paesi belligeranti. Molti reperti provengono direttamente dai fondali del mare di Anzio, dove, a varie profondità, aerei, navi da guerra e da carico, mezzi da sbarco giacciono spesso con l'equipaggio, come gli incrociatori britannici "Janus" e "Spartan" e la nave ospedale "St. David".

Per saperne di più:

http://www.sbarcodianzio.it

Museo Arromanches

Il Museo, concepito intorno alla battaglia di Normandia, vuole essere innanzitutto un centro culturale internazionale dedicato alla pace.

Le sale raccontano in maniera superba una delle pagine più nere della storia militare contemporanea attraverso filmati, oggetti e testimonianze.

Il Museo della Guerra di Chania è ospitato nella caserma italiana , opera dell'architetto italiano Macuzo (1870), vicino al giardino pubblico .È un ramo del Museo della Guerra di Atene. Gli Archivi storici di Creta furono fondati nel 1932. Inoltre, la sua biblioteca comprende oltre 6500 libri e documenti molto importanti delle ribellioni cretesi del 1821, archivi dello Stato di Creta e archivi di civili. È una delle più ricche collezioni di archivi, seconda solo agli Archivi generali dello Stato.Il raro materiale fotografico e gli esclusivi cimeli storici rappresentano l'incomparabile partecipazione dei combattenti macedoni cretesi (1903-1922) nelle Guerre balcaniche (1912-13), dell'Asia Minore (1919-1922), delle Guerre Mondiali I e II e durante l' occupazione tedesca (1941-1945). Ha anche una piccola collezione di materiale folcloristico e storico.

Per saperne di più:

http://www.musee-arromanches.fr/accueil/?lang=it

https://www.memorial-caen.fr

Maritime Museum of Crete

La fortezza "FIRKA" si trova all'ingresso dell'antico porto di Hania ed è stata costruita dai veneziani (1204-1669) per essere utilizzata come presidio locale.

Oggi, all'ingresso di questa fortezza, si trova il Museo Marittimo di Creta, che fu fondato per ospitare e percepire le Tradizioni marittime greche e quelle di Creta.

E 'stato donato dalla Marina e opera con il supporto intransigente della Regione di Creta - Unità Regionale di Chania, la Municipalità di Chania e la Base Navale di Creta.

Il Museo Marittimo di Creta fu fondato nel 1973, nel 32esimo anniversario della Battaglia di Creta.

Il fondatore era il vice ammiraglio Ar. Giannopoulos H.N.

La stampa locale ha sottolineato durante la giornata di apertura del museo: "Il Museo Marittimo è una grande prova dell'interesse e dell'amore per la nostra gloriosa Marina Greca, che continua le sue meravigliose tradizioni in guerra e pace, lascia in eredità a questa città di provincia della Grecia un spazio culturale congruente con i migliori di quel tipo in Europa ".

Per saperne di più:

http://mar-mus-crete.gr/en/the-museum/